Get Adobe Flash player
Home Libretti Padre Andrea Come bambini…
La colpa che merita
Acqua alla radice
La notte accende le stelle
Una foresta che cresce
Alle sorgenti
La manina nella mano

postheadericon Come bambini…

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Indice
Come bambini…
Assaggio 1
Assaggio 2
Indice
Tutte le pagine

Come bambini…


Autore:
P. Andrea Panont
Editore: Mimep-Docete
Pagine: 96
Anno: 2006
Prezzo: € 3,50

 

Prefazione

Questo libretto che riporta esperienze di Vangelo, vissuto da ragazzi e ragazze,ora ci risulta più valido di quanto si potesse pensare alla prima edizione.

Ci viene richiesto da ogni parte e in numero sempre crescente da istituti, parrocchie, collegi, scuole, genitori...; chi lo usa per la catechesi nelle scuole o nelle parrocchie o nei vari gruppi ne scopre l’efficacia per un nuovo modo di far catechesi in maniera "vitale". C’è chi lo vede come un invito ai "grandi" a cogliere l’insegnamento dalla vita dei "bambini del Regno di Dio" scoprendo che la vera dottrina nasce dall’esperienza del vangelo vissuto con semplicità e radicalità.

I catechisti in genere, ai quali vorremmo particolarmente dedicare questa edizione, ci scrivono il loro plauso e la loro gioiosa sorpresa nel constatare come i ragazzi (ma non meno gli adulti - ci dicono) reagiscono positivamente al sentire i coetanei raccontare come e perché vivono il Vangelo. Li vogliono immediatamente imitare e s’accorgono che il vangelo non solo è vero, ma che è soprattutto possibile viverlo...

Siamo contenti di queste positive reazioni e di questo umile ma prezioso servizio affinché il vangelo sia conosciuto e diventi per tutti parola vissuta, parola di vita.

Seguendo anche i suggerimenti di quanti ci hanno scritto abbiamo aggiornato questa edizione con nuove esperienze e con alcune illustrazioni, dando un ordine per argomenti e facilitare così una catechesi che nasca dalla vita e dalla vita sia proclamata.

"La tua parola, Signore, è luce ai miei passi" (salmo).

"Chi ascolta la parola di Dio e la mette in pratica - dice Gesù - è per me fratello, sorella e madre".

A tutti il nostro augurio perché la catechesi nasca dal vangelo vissuto e dia a tutti la vita.