Passa Parola

passaparola

Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo”.

Un Fiore per te

Con il cappello in mano
Chi ha paura di Dio?
Immedesimarsi con la Parola di Dio

Immedesimarsi con la Parola di Dio

PDFStampaE-mail
passaparola

“Se non me ne vado, non verrà a voi il Paràclito”


“Se non me ne vado, non verrà a voi il Paràclito”. Senza il Paràclito non è possibile “Immedesimarsi con la Parola di Dio”.

 

La Via Mariae


Poi per Maria avviene un altro avvenimento, cioè la fuga in Egitto, perché vogliono far morire Gesù. Quindi pensate, un bambino così piccolo e lo vogliono far fuori, vogliono far morire Gesù. Ebbene, un cosa di questo genere, riguardante la fuga in Egitto, avviene anche per tutti noi quando, avendo incominciato a vivere l’ideale nel nostro ambiente, nella scuola, nella famiglia, siccome siamo diventati diversi, incominciano a sorgere qua e là delle riserve, delle critiche. Cominciano a dire: “Ma cos’è? E’ diventato pazzo. Ma cos’è che ha cambiato?”, da parte magari dei familiari, che avvertono che qualcosa succede, per cui potrebbe sfuggirgli quel figliolo; o da parte di altri, che magari si sentono in certo modo condannati nella loro vita mediocre - che prima era giustificata dal fatto che tutti vivevano così, ma adesso questo qui, che vive il Vangelo, che lo prende alla lettera, giudica un po’ il loro tenore di vita cristiana - e allora incominciano a criticare. (…) E anche questo l’abbiamo vissuto tutti. Anche le prime focolarine hanno vissuto..., forse racconteranno le loro esperienze di queste critiche che sorgono.

Allora lì bisogna fare come la Madonna e come san Giuseppe: prendere le difese di Gesù dentro di noi, star bene uniti fra di noi con Gesù in mezzo, usare tutta la carità verso quelli che ci criticano, pregare per loro, parlare bene se loro parlano male, e stare bene uniti ai responsabili per vedere come muoversi, che cosa fare, in che cosa magari andare ancora un po’ incontro ai parenti, per esempio, e che cosa no, per salvare Gesù dentro di noi. E’ la nostra “Via crucis” (lapsus), la nostra fuga in Egitto.

Ma, come per la Madonna è venuto il momento in cui è ritornata dall’Egitto, verrà il momento, anche per noi, in cui possiamo star tranquilli di queste prove. Difatti per la maggior parte di noi almeno, tranne che per le più piccoline, penso che siano prove che abbiamo già superato e abbiamo dietro le spalle. Però, siccome qui siamo di tutte le età spirituali, qualche cosa andrà bene anche per quelle. Così succede a noi.

 

(Chiara alle focolarine 1988 )