Passa Parola

passaparola

Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo”.

Un Fiore per te

Il cielo cammina tra noi
Con il cappello in mano
Informare la nostra vita della Parola di Dio

Informare la nostra vita della Parola di Dio

PDFStampaE-mail
passaparola

‘Nessuno potrà togliervi la vostra gioia’


‘Nessuno potrà togliervi la vostra gioia’. La gioia che viene dal vivere la Parola essendo in rapporto con Lui. ‘Informare la nostra vita della Parola di Dio’.

 

La Via Mariae


Poi c’è Gesù che esce a vita pubblica. E Maria cosa fa’ Gli va dietro, col cuore almeno e, qualche volta, anche di persona. Questo periodo assomiglia tanto a quello delle persone che hanno passato questo periodo di pace, di grande pace, magari per anni e anni, e che, a forza di esser stati nella pace in contatto con Gesù dentro e con Gesù in mezzo, hanno fatto l’abitudine di ascoltare Gesù e anche di obbedirlo e quindi di seguirlo.

Per cui, quando hanno quest’unità così forte con Gesù sì da seguirlo e non seguire più i propri pensieri, le proprie attitudini, i propri..., ma di seguire lui e la sua voce, ecco che entrano in quel periodo che assomiglia alla vita pubblica di Gesù, quando Maria, che è l’anima, segue Gesù. Allora Maria è guidata da Gesù dentro, l’anima è guidata da Gesù dentro.

Ma Gesù che cosa ha fatto nella vita pubblica’ Ha fatto tante cose, ma le principali sono queste: lui ha detto parole di vita eterna, lui ha fatto miracoli di guarigioni, lui ha plasmato discepoli, se li è formati, e lui ha fondato la Chiesa. Ecco, queste persone, arrivate a questo punto, dove per loro è facile seguire Gesù, perché ne hanno fatto l’abitudine di ascoltare la sua voce, ...anche per queste persone succedono cose analoghe a quelle avvenute nella vita pubblica di Gesù. Anche da loro, dalla loro bocca, escono delle parole che hanno il sapore della vita eterna: si resta meravigliati per l’illuminazione che c’è sotto; anche il loro parlare opera miracoli, se non altro di conversioni; anche loro sono capaci di formare dei discepoli a questa spiritualità e riescono ad aprire nuovi brani di Opera, a fondare quindi l’Opera, per esempio, in una nazione dove prima non c’era. Be’, quante saranno fra di noi queste persone’ Abbastanza, abbastanza, non sono proprio niente, ce ne sono.

 

(Chiara alle focolarine 1988 )